Le cellule tumorali – lesioni che non guariscono.

Il cancro può essere paragonato, guardando le immagini della sua iniziale formazione, ad una ferita che non guarisce. Le cellule tumorali possono essere considerate lesioni che non guariscono. Sembra che ogni singola cellula trasformata mandi gli stessi segnali di stress che vengono innescati in presenza di una ferita, determinando una deplezione del sistema immunitario che permetta loro di formare una massa tumorale. In questo caso un farmaco antinfiammatorio potrebbe aiutare a prevenire o a contrastare la crescita tumorale; ciò significa che sostanze antinfiammatorie in piccola quantità, come l’aspirina, potrebbero ridurre il rischio di cancro. Guardiamo come si comportano i tessuti danneggiati: la ferita richiama globuli bianchi (leucociti) e induce una infiammazione per distruggere l’agente infettivo, pulire il tessuto necrotico e per ricostruire i tessuti danneggiati.

Uno studio su pesci zebra dimostra che questo processo è indotto e sostenuto anche dale cellule tumorali. Huriston e colleghi dell’Università di Manchester hanno effettuato un esperimento di ingegneria genetica su pesci zebra per far emettere alle cellule della pelle ed ai leucociti colori diversi quando esposti alla luce ultravioletta. Alcuni pesci zebra sono stati ingegnerizzati per ottenere cellule cutanee cancerogene.

I ricercatori dimostrarono che le cellule cutanee secernevano perossido di idrogeno mobilizzando leucociti che sostenevano la loro trasformazione tumorale. Bloccando la produzione di perossido di idrogeno nei pesci in esame, i leucociti non erano più attratti verso le cellule cancerogene e le colonie di tali cellule si riduceva in numero.

Ancora più terrificante è il fatto che i ricercatori hanno dimostrato che anche le cellule adiacenti a quelle cancerogene producevano perossido di idrogeno; ciò suggerisce che potrebbero essere le cellule tumorali stesse a stimolare tale processo nelle cellule adiacenti per mantenere attiva l’infiammazione.

Journal reference: PLoS Biology, DOI: 10.1371/journal.pbio.1000562

Questo sito web è studiato con il solo obiettivo di fornire formazione e informazione e non sostituisce alcun consiglio, esame, diagnosi o trattamento medico. Le informazioni fornite attraverso questo sito non devono essere utilizzate per diagnosi o trattamento di alcun problema di salute o patologia. Non sostituisce gli operatori professionali della salute ed è studiato per supportare e non sostituire il vostro medico.

Articoli recenti

2018-07-01T17:43:08+00:00
error: Content is protected !!